DEBATE

Conclusi i percorsi di formazione nell'ambito del DEBATE e del PUBLIC SPEAKING, inizia l'avventura delle classi della scuola secondaria coinvolte nel progetto pilota.

Favorendo il cooperative learning e la peer education non solo tra studenti, ma anche tra docenti e tra docenti e studenti, l'obiettivo è acquisire competenze trasversali («life skill»). 

Il debate consiste in un confronto fra due squadre di studenti che sostengono e controbattono un’affermazione o un argomento dato dal docente, ponendosi in un campo (pro) o nell’altro (contro). Il tema individuato è tra quelli poco dibattuti nell’attività didattica tradizionale. Dal tema scelto prende il via il dibattito, una discussione formale, dettata da regole e tempi precisi, preparata con esercizi di documentazione ed elaborazione critica; il debate aiuta i giovani a cercare e selezionare le fonti con l’obiettivo di formarsi un’opinione, sviluppare competenze di public speaking e di educazione all’ascolto, ad autovalutarsi, a migliorare la propria consapevolezza culturale e l’autostima. Il debate allena la mente a non fossilizzarsi su personali opinioni, sviluppa il pensiero critico, arricchisce il bagaglio di competenze. (Avanguardie Educative)

Avanguardie Educative - Il Debate

Debate Italia